Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Sei in:

Opere in prestito o restauro

Opere della collezione permanente temporaneamente non esposte al pubblico e momentaneamente assenti per ragioni conservative o in prestito in allestimenti temporanei.

Donatello, Madonna col Bambino tra due angeli​, 1415-1420, terracotta, cm 96.5x68x14, inv. 1876
in prestito alla mostra "Donatello. Inventore del Rinascimento" ai Musei Statali - Berlino, dal 2 settembre 2022 all'8 gennaio 2023 

* M. L. Raggi, Veduta di campagna romana con mietitura/ La mietitura (l’estate), XVII-XVIII sec. tempera su carta, cm 26x39,2, inv. 1197
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi, Veduta di campagna romana con vendemmia/La vendemmia (l’autunno), XVIII sec., tempera su carta, cm 26x39, inv. 1208
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi, Paesaggio fluviale con rovine, XVIII sec., tempera su carta in ovale, cm 39,2x33,2, inv. 1347
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi, Paesaggio fluviale con rovine, XVIII sec., tempera su carta in ovale, cm 39x33,5, inv. 1352
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi/ G. Van Wittel, Marina con pescatori e grotta (siglato G. V. W.), XVIII sec., tempera su carta, cm 27,3x19,5, inv. 1357
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi, Paesaggio fluviale con rovine e bagnanti, XVIII sec., tempera su carta, cm 38,5x64, inv. 1363
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019

* M. L. Raggi, Paesaggio con rovine, XVIII sec., tempera su carta, cm 38,8x64,2, inv. 1364
in restauro all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze dal 3 luglio 2019