Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Sei in:

Legati da una Cintola, il prologo

il tema centrale è la consegna della sacra Cintoladella Vergine a San Tommaso, durante la sua assunzione al cielo. La Madonna è al centro della scena ed è circondata dai Santi.

Filippo Lippi e Fra Diamante, Madonna della Cintola e i santi Margherita, Gregorio, Tommaso, Agostino, Raffaele e Tobiolo,
1456-1466

Da venerdì 8 settembre a domenica 14 gennaio 2018 il museo di Palazzo Pretorio ospita “Legati da una Cintola – L’Assunta di Bernardo Daddi e l’Identità di una Città”: anche grazie ai prestiti di importanti istituzioni, come il Metropolitan Museum di New York e i Musei Vaticani, è stato possibile realizzare un percorso espositivo che unisce storia e tradizione e che, soprattutto, intreccia il simbolo dell’identità della città con il motore delle vicende artistiche di Prato.

Per evidenziare i risvolti artistici, politici e sociali, ma anche gli evidenti aspetti teologici di una devozione, il Comune di Prato e Tv Prato hanno voluto organizzare un prologo a questa nuova grande mostra con il contributo di due studiosi di formazione diversa: Tomaso Montanari, docente di Storia dell’Arte Moderna all’Università Federico II di Napoli, firma de “La Repubblica” e noto volto televisivo; e Monsignor Basilio Petrà, professore di Teologia Morale alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, uno dei maggiori esperti e autore di saggi sulla Sacra Cintola.

A moderare l’incontro – che si terrà in piazza del Comune a Prato, lunedì 4 settembre alle 19 – sarà il presidente e direttore di Tv Prato Gianni Rossi. Un vero e proprio talk con la proiezione di contributi video realizzati per l’occasione e testimonianze esclusive, aperto a tutta la cittadinanza e a ingresso libero.

L’evento sarà in onda, in differita, su Tv Prato (canale 74 del digitale terrestre o in streaming su tvprato.it) la sera stessa, alle 21.20.