Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Sei in:

Il Museo di Palazzo Pretorio per la Notte europea dei musei

Museo aperto fino a mezzanotte, e con un biglietto al costo simbolico di 1 euro: anche Palazzo Pretorio aderisce all’iniziativa speciale promossa dalla rete Pratomusei per sabato 14 maggio, in occasione della Notte europea dei Musei, patrocinata dal Consiglio d’Europa, Unesco e ICOM.

Il Museo di Palazzo Pretorio, con apertura serale alle 21 e chiusura alle 24, offre ai suoi visitatori una visita tra i capolavori della sua collezione permanente: opere di inestimabile valore che raccontano la storia di Prato, come quelle di Bernardo Daddi, Giovanni da Milano, Donatello, Filippo e Filippino Lippi, le grandi pale d'altare dipinte da Bilivert e Balassi, la gipsoteca di Lorenzo Bartolini, e altre ancora; un catalogo che spazia dal XIV secolo fino alle opere contemporanee di Klein e Pistoletto, recentemente acquisite grazie alla donazione di Carlo Palli.

Al piano terreno è visitabile invece la mostra di Pietro Costa, /ri·tràt·ti/ /ˈpôrˌtrāts/, a cura di Chiara Spangaro, che presenta per la prima volta al pubblico la selezione dei ritratti eseguiti dall'artista tra il 2018 e il 2022, a cittadini pratesi e non solo.