Ita / eng

I pilastri della terra

Virginia Zanetti

I pilastri della terra

La fusione del sé con l’altro e il conflitto come ripensamento

Giovedì 4 maggio, ore 21

Museo di Palazzo Pretorio

Ingresso Libero

 

Favorendo relazioni piuttosto che produzioni di oggetti, innescando processi di consapevolezza anziché di contemplazione, in occasione di Mediterraneo Downtown Virginia Zanetti, accompagnata da Veronica Caciolli del Museo di Palazzo Pretorio, racconta il suo progetto a lungo termine I pilastri della terra, in cui ha coinvolto vari tipi di comunità, fino all’India, nel tentativo di trasformare conflitti e criticità in stimoli per una continua ricostruzione del reale. Sostenendo che la rivoluzione umana di un singolo individuo può concorrere alla trasformazione del destino di una nazione e di tutta l’umanità, la pratica artistica, come esperienza collettiva, ha il potere di ridefinire e riattivare la coscienza sociale. Il riconoscimento fondamentale della co-dipendenza, rappresenta per l’artista l’unico contesto su cui sviluppare una società armoniosa, in cui la politica non è immaginabile se non in relazione all’etica.