Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Sei in:

Conferenze d'arte

Tre incontri con esperti di storia dell'arte antica e contemporanea per approfondire le interconnessioni tra presente e passato.  Stefano Pezzato, Laura Monaldi, Claudio Cerretelli e Rita Iacopino sono i protagonisti delle conferenze d’arte intorno a Effetto Leonardo. Opere dalla collezione Carlo Palli.

Dopo il successo del primo incontro con Stefano Pezzato, venerdì 24 maggio sarà la volta di Laura Monaldi, critico d’arte e saggista con La collezione Palli e le neoavanguardie.

Laura Monaldi entrerà nel dettaglio della raccolta del collezionista descrivendone le collezioni e i principali movimenti artistici ivi contenuti: un excursus storico-critico dell'arte contemporanea italiana e straniera dagli anni Sessanta a oggi, con particolare riferimento agli anni delle Neavanguardie che hanno visto avvicendarsi gruppi operativi importanti come Fluxus, la Poesia Visiva, la Scuola di Pistoia e l'Archiettura radicale, sino a giungere all'importanza della vera attività del "collezionista", in quanto pratica di ricerca e di archiviazione capace di promuovere anche a livello museale stagioni che altrimenti passerebbero inosservate.

Chiude la rassegna, venerdì 31 maggio, la conservatrice di Palazzo Pretorio Rita Iacopino e il direttore dei Musei diocesani Claudio Cerretelli sul tema Arte e architettura a Prato ai tempi di Leonardo.