Ita / eng

L'interno restaurato di Palazzo Pretorio

Palazzo Pretorio, primo piano, interno restaurato

Il museo

Con il suo straordinario patrimonio di storia e bellezza, Palazzo Pretorio è una meta obbligata per gli appassionati del mondo dell’arte che visitano la Toscana. Il Museo rappresenta uno scrigno prezioso di oggetti che raccontano la storia di Prato, con le opere di Bernardo Daddi, Giovanni da Milano, Donatello, Filippo e Filippino Lippi, le grandi pale d'altare dipinte da Santi di Tito e Alessandro Allori, la gipsoteca di Lorenzo Bartolini.

Le opere di questi grandi Maestri sono valorizzate dall'allestimento, insieme agli splendidi spazi del Pretorio, anche grazie ai particolari tessuti impiegati: un omaggio a Prato, alla sua economia e alla sua storia. Innovativi sono gli apparati di comunicazione, grazie agli strumenti multimediali e a due suggestive videoproiezioni: sulla storia del Palazzo e sulla Sacra Cintola, la reliquia simbolo della città, con la ricostruzione virtuale degli splendidi affreschi di Agnolo Gaddi in Duomo.

Accanto ai dipinti e alle sculture patrimonio della città, Palazzo Pretorio è in grado di ospitare negli spazi a piano terra le mostre temporanee, grazie alla rete di collaborazioni intrecciata con Musei di primaria importanza.